Droni News

Notre-Dame salva anche grazie all’aiuto dei droni

notre-dame

400 vigili del fuoco sono stati impegnati per parecchie ore per cercare di domare il devastante incendio che ha colpito Notre-Dame nei giorni scorsi. Per coordinare un lavoro così difficile e complesso, oltre all’abilità umana di tutti i vigili del fuoco, è servita anche la tecnologia grazie all’utilizzo dei droni.

Siamo abituati ad associare l’utilizzo dei droni per scopi ludici e d’intrattenimento ma spesso questi piccoli concentrati di tecnologia vengono utilizzati in situazioni di emergenza, come nel salvataggio di Notre-Dame, o nella gestione dell’ordine publico.

I vigili del fuoco di Parigi hanno un’unità addestrata proprio a questo genere di emergenza e pochi minuti dopo il loro intervento hanno lanciato il cielo immediatamente diversi droni DJI (un Mavic PRO e un Matrice M210) per trasmettere le immagini ai monitor a terra che hanno consentito ai responsabili di coordinare meglio il lavoro e portare i getti d’acqua solo nei punti dove serviva.

Il portavoce dei vigili del fuoco di Parigi, Gabriel Plus, ha detto in una recente intervista: “I droni sono stati determinanti per salvare Notre-Dame, ci hanno permesso di usare correttamente ciò che avevamo a nostra disposizione ottimizzando i lavori e gli sforzi”.


Notre-Dame salva anche grazie all’aiuto dei droni ultima modifica: 2019-04-17T20:00:24+00:00 da Stefano

Riguardo all'autore

Stefano

Sono un informatico con la passione smisurata per la fotografia, ho fondato il PHOTOBLOG nell'estate del 2016 per cercare di unire la mia passione al mio lavoro.
Ho iniziato per scherzo e ora mi ritrovo, con enorme orgoglio e umiltà, a gestire un sito in continua crescita tra i più visitati in Italia nel suo genere.
Cerco sempre notizie fresche, collaborazioni con fotografi e argomenti che possano essere utili a chiunque si avvicini al fantastico mondo della fotografia.

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!