Curiosità dal web

Most Wanted – La fotografia al servizio della Legge!

I cartelli di “Most Wanted” li abbiamo visti sui muri dei saloon o uffici dello sceriffo in moltissimi film di genere western, sia americani che quelli più made in Italy come gli spaghetti western.

Oltre ad una immagine, più o meno chiara, del ricercato, quello che era messo in evidenza erano le parole REWARD, DEAD or ALIVE e, ovviamente, la cifra promessa per la taglia!

Chi non si ricorda, nel film Django Unchained, la scena in cui il dott. King Schultz (Christoph Waltz) si rivolge al marshall Tatum e alla brava gente di Doutrie, sventolando la taglia, dicendo “in altre parole, marshall, mi dovete 200 dollari!”.

Con lo sviluppo della tecnologia, le taglie non sono più solamente affisse sui muri come nell’ “Old Wild West”, ma nella più grande bacheca che è internet.

La prima a sfruttare la nuova tecnologia è stata l’americana FBI che pubblica sul suo sito le varie liste dei personaggi “Most Wanted”.

Le liste, oltre che sul sito dell’FBI, vengono affisse anche in diversi luoghi pubblici, come gli uffici postali, in tutti gli Stati Uniti, proprio come nel vecchio Far West.

Vi sono varie liste di “Most Wanted” a seconda del crimine commesso: terrorismo, omicidi, rapimenti, …

Le fotografie non sono da studio fotografico, ma derivate da foto segnaletiche, immagini rubate da grande distanza, identikit.

Chi sono i 5 Most Wanted?

# Ramadan Abdullah mohammad Shallah

# Ali Atwa

# Ibrahim Salih Mohammad Al-Yacoub

# Sajid Mir

# Li Fangwei

Most Wanted – La fotografia al servizio della Legge! ultima modifica: 2019-04-10T15:00:22+00:00 da Giovanni

Riguardo all'autore

Giovanni

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!