Consigli utili

Il fattore di CROP

In un nostro precedente articolo, abbiamo scritto che per ottenere immagini nitide dobbiamo considerare il fattore di crop della macchina fotografica.

Ma di cosa si tratta quando si parla di fattore di crop? Il fattore di crop indica il rapporto tra la diagonale di un tradizionale fotogramma di 35 mm (24 x 36 mm) e la diagonale del sensore di immagini di una fotocamera digitale.

Mentre il formato 35 mm della pellicola è diventato rapidamente uno standard di tutti i produttori di macchine fotografiche analogiche, per quanto riguarda i sensori di immagini questo non è avvenuto.

Convenzionalmente, sono dette fotocamere a pieno formato (full frame) quelli che hanno un sensore di immagine di dimensioni simili a quelle del fotogramma da 35mm (fattore di crop uguale a 1), mentre le fotocamere con un fattore di crop maggiore di 1 sono dette a formato ridotto.

Crop in inglese vuol dire ritaglio, il fattore di “ritaglio” indica che un sensore più piccolo registra a parità di condizioni una porzione inferiore dell’immagine registrata da un sensore a pieno formato.

La lunghezza focale equivalente

Una delle cose che dobbiamo considerare quando utilizziamo una fotocamera in formato ridotto è che il fattore di crop influenza anche la lunghezza focale effettiva dell’obiettivo.


Ad esempio una fotocamera con un obiettivo da 50mm e un fattore di crop di 1,5 la lunghezza focale reale (rispetto ad una fotocamera full frame) è di 75mm.

Questo effetto è indicato come moltiplicatore di focale e tale effetto è tanto più accentuato quanto più il fattore di crop è elevato. Lo stesso obiettivo di 50mm su una fotocamera 4/3” con un fattore di crop = 2 diventa un 100mm equivalente.

Quindi, invece di acquistare una costosa full frame con un obiettivo da 400mm, è sufficiente acquistare una più economica Micro 4/3” con un obiettivo da 200mm (che considerando il fattore di crop =2 diventa un 400mm)? Purtroppo no! Questo “vantaggio” coinvolge solamente l’apertura angolare del campo visivo, non altri fattori essenziali quali la profondità di campo, che non sono influenzati, se non in maniera marginale, dal fattore di crop.

Quindi quale fattore di crop ha la tua fotocamera? Ecco alcuni dei più popolari.

4/3″ (Olympus DSLR e Panasonic MILC) : 1,84 – 2
APS-C (Canon) : 1,6
APS-C (Nikon Dx, Pentax K, Sony α DT, … : 1,5
APS-H (Canon, Leica M8) : 1,3
35mm (Canon EF, Nikon Fx, Sony α, Leica M10) : 1
Medio Formato (Hasselblad, Leaf, Phase One, Pentax 645D, Fujifilm GFX) : 0,79
Medio Formato (Hasselblad, Leaf, Phase One) : 0,64

 

 

Il fattore di CROP ultima modifica: 2019-03-26T07:00:59+00:00 da Giovanni

Riguardo all'autore

Giovanni

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!