News

L’agenzia Reuters bandita dalla cerimonia di apertura dei giochi olimpici invernali a PyeongChang

giochi olimpici invernali

I fotografi e i reporter di Reuters sono stati banditi dalla cerimonia di apertura dei Giochi olimpici invernali a PyeongChang, in Corea del Sud, il mese dopo che l’agenzia di stampa internazionale aveva fatto trapelare le foto delle prove.

L’agenzia di stampa Yonhap della Corea del Sud riferisce che domenica scorsa, la Reuters ha scattato diverse foto del braciere olimpico in fiamme durante una prova allo Stadio Olimpico. Vi sono rigide regole che vietano tassativamente la pubblicazione di questi dettagli pre-giochi e Reuters li ha violati pubblicando le foto senza permesso.

A quanto riferito, Reuters ha poi immediatamente ritirato le foto dopo che sia Comitato Olimpico Internazionale (CIO) e l’organizzazionedei giochi olimpici invernali hanno protestato per la pubblicazione delle immagini.

Per punire Reuters per aver violato tali regole, il CIO “ha disapprovato l’emissione di pass nei confronti di Reuters nel poter partecipare e fotografare la cerimonia di apertura dei giochi olimpici invernali”, annunciando la decisione in una dichiarazione resa poi pubblica. Inoltre, il fotografo Reuters che ha scattato e divulgato le foto del braciere, è stato privato del loro accreditamento per tutta la durata dei giochi olimpici invernali.

L’agenzia Reuters bandita dalla cerimonia di apertura dei giochi olimpici invernali a PyeongChang ultima modifica: 2018-02-01T12:00:16+00:00 da Stefano
Segui il Photoblog!
offerte amazon

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

Ti piace la fotografia?
Seguimi su Facebook!

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!
Non abuserò della tua mail.