Fujifilm Recensioni

Fujifilm X-H1: Fuji alza il tiro e presenta la nuova TOP di gamma

Fujifilm X-H1

Fuji, dopo aver lanciato la mirrorless entry level X-A5 nei giorni scorsi, ha annunciato anche la nuova ammiraglia, TOP di gamma, Fujifilm X-H1. Questa super fotocamera è la prima della serie X a includere un sistema di stabilizzazione dell’immagine sul sensore a 5 assi che permette, a detta di Fuji, di guadagnare fino a 5,5 STOP.

Anche se nasce principalmente come fotocamera, sulla nuova Fujifilm X-H1 è stato migliorato tantissimo anche il profilo delle riprese video che vanta un totale di 20 miglioramenti funzionali e prestazionali tra cui la modalità video 1080/120P ad alta velocità (per ottenere slow motion di 1/2, 1/4 e 1/5), la registrazione F-log su scheda SD, una modalità di scatto DCI 4K (4096×2160), un’impostazione della gamma dinamica di 400% (circa 12 stop), un elevato bitrate di registrazione da 200 Mbps, un microfono interno di qualità elevata (24 bit/48 kHz) e il time code. Peccato solo per l’assenza del 4K a 60 fps e il limite dei video a 15 minuti di lunghezza.

Lo stabilizzatore dell’immagine sul sensore “in-body” è comunque il vero punto di forza di questa nuova fotocamera che utilizza tre sensori giroscopici, tre accelerometri e un doppio processore che raggiunge l’incredibile velocità di 10.000 calcoli al secondo.

Fujifilm X-H1

Pe ridurre ulteriormente le vibrazioni, sulla Fujifilm X-H1 è stato progettato un meccanismo a molla per ridurre le micro vibrazioni causate dal funzionamento dell’otturatore meccanico. Inoltre la Fujifilm X-H1 è utilizzabile anche con il solo otturatore elettronico, condizione in cui arriva a raggiungere una pazzesca raffica di 14 fps.

Fujifilm X-H1

A fianco dello stabilizzatore troviamo un sensore APS-C X-Trans CMOS di terza generazione con 24,3 milioni di pixel e senza filtro passa-basso con 325 punti di messa a fuoco selezionabili. Tale sensore è lo stesso utilizzato sui modelli precedenti X-Pro2 e X-T2 come anche gli stessi valori di sensibilità ISO, da 100 a 12800.

Fujifilm X-H1

Come per tutte le altre “sorelle” della serie X, anche sulla Fujifilm X-H1 è stato curato l’aspetto vintage del corpo macchina, composto per la maggior parte in lega di magnesio.

Sul retro della Fujifilm X-H1 troviamo un monitor LCD tuchscreen da 3 pollici, inclinabile in 3 direzioni, e il mirino OLED da 3.69 milioni di pixel. Sulla parte superiore della fotocamera è stato aggiunto un display LCD aggiuntivo che consente l’immediata visione delle informazioni di ripresa.

Fujifilm X-H1

Con la nuova Fujifilm X-H1 Fuji ha alzato il tiro, ma anche il prezzo!!! Fujifilm X-H1 sarà disponibile da marzo 2018 al prezzo indicativo di 1.939,99 euro IVA compresa solo corpo e al prezzo indicativo di 2.239,99 euro IVA compresa in kit con il Vertical Power Booster.

Fujifilm X-H1: Fuji alza il tiro e presenta la nuova TOP di gamma ultima modifica: 2018-02-17T07:30:16+00:00 da Stefano

Riguardo all'autore

Stefano

Sono un informatico con la passione smisurata per la fotografia, ho fondato il PHOTOBLOG nell'estate del 2016 per cercare di unire la mia passione al mio lavoro.
Ho iniziato per scherzo e ora mi ritrovo, con enorme orgoglio e umiltà, a gestire un sito in continua crescita tra i più visitati in Italia nel suo genere.
Cerco sempre notizie fresche, collaborazioni con fotografi e argomenti che possano essere utili a chiunque si avvicini al fantastico mondo della fotografia.

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!