Consigli utili

Fotografia di matrimoni. Ecco alcuni suggerimenti utili

La primavera si sta avvicinando e così anche la stagione dei matrimoni. Nei prossimi mesi avremo così l’occasione di partecipare al matrimonio di un qualche amico/amica e quindi dobbiamo essere pronti ad immortalare nel migliore dei modi quel giorno indimenticabile.

Se poi la nostra fama di fotografi ci precede, potrebbe anche accadere che un qualche amico ci affidi il compito di fotografo ufficiale.

Non dimentichiamo poi che le nostre fotografie potrebbero comunque essere utilizzate come un particolare regalo ai nostri amici, senza l’ufficiosità delle immagini fatte dal fotografo professionista. Vediamo quindi qualche consiglio su come prepararci al meglio alla fotografia di matrimoni.

1. Crea una “Lista delle immagini”

Se sei coinvolto formalmente nella preparazione fotografica del matrimonio, in principale consiglio è quello di cercare di pianificare gli scatti: insieme ai futuri sposi pensa agli scatti che devi fare, specialmente se c’è di mezzo la famiglia.

Nella confusione del matrimonio ci si potrebbe dimenticare della nonna o della lontana parente che si incontra raramente: non c’è niente di peggio che accorgersi il giorno dopo che non c’è nessuna fotografia degli sposi con la bisnonna!

Occasione -15%
Fotografare i matrimoni: da semplici istantanee a grandi scatti. Ediz. illustrata
50 Recensioni
Fotografare i matrimoni: da semplici istantanee a grandi scatti. Ediz. illustrata
  • Suzy Clement
  • Editore: Pearson
  • Copertina flessibile: 235 pagine

2. Coordinatore fotografico di famiglia per fotografia di matrimonio

Se il matrimonio coinvolge molte persone, chiedi agli sposi di nominare una o più persone che ti aiutino a coordinare gli scatti: radunare gli amici dello sposo e della sposa, i parenti, i genitori, i testimoni, …

Tieni presente che la giornata del matrimonio può essere molto stressante: le persone vanno ovunque, non si conoscono, le dinamiche familiari in gioco sono diverse e le persone sono in uno “spirito festivo” (e, a volte, lo “spirito” lo hanno bevuto!) fino al punto in cui può essere piuttosto caotico. Qualcuno che ti aiuti potrebbe essere indispensabile.

3. Esplora le “location”

Visita le location dei diversi luoghi in cui si svolgerà il grande giorno, se per te sono nuove. E’ molto utile sapere dove stiamo andando, avere un’idea delle migliori posizioni per gli scatti e sapere come la luce potrebbe entrare in gioco.

Occasione -15%
The wedding planner. Guida pratica all'organizzazione del tuo matrimonio
3 Recensioni
The wedding planner. Guida pratica all'organizzazione del tuo matrimonio
  • Giuliana Parabiago
  • Editore: Luxury Books
  • Copertina flessibile: 119 pagine

4. Nella fotografia di matrimonio la preparazione è la chiave

Molte cose possono andare storte, quindi devi essere ben preparato. Avere un piano di riserva (in caso di maltempo), avere batterie cariche, schede di memoria vuote, pensare a percorsi e tempo per raggiungere luoghi e ottenere un itinerario dell’intera giornata in modo da sapere cosa sta succedendo dopo.

5. Stabilire le aspettative con la coppia

Mostra loro il tuo lavoro / stile. Scopri cosa vogliono ottenere, quante immagini vogliono, quali cose chiave vogliono che siano fotografate, come saranno usati gli scatti (stampa, ecc.). Ovviamente, se riceverai un compenso per la tua prestazione, assicurati di avere l’accordo sul prezzo e le attività concordate.

6. Disattiva l’audio sulla videocamera

Tranne rare eccezioni, l’ambiente sarà rumoroso: gente che parla o canta, musica, … A meno che non utilizzi un microfono esterno, il microfono della fotocamera acquisirà un audio di pessima qualità. Disattiva quindi l’audio della fotocamera se giri dei filmati. Aggiungerai una colonna sonora in post produzione.

Carlo Carletti. Fotografie di matrimoni. Ediz. illustrata
18 Recensioni
Carlo Carletti. Fotografie di matrimoni. Ediz. illustrata
  • Editore: Marsilio
  • Copertina rigida: 112 pagine

7. Fotografa i piccoli dettagli


Gli anelli, gli spossi che si tengono per mano, particolari dei vestiti, i segnaposto e i menù, …, sono tutti particolari che aiuteranno ad avere qualcosa di extra da inserire nell’album.

Spesso sono i piccoli dettagli che creano qualcosa di differente dalla solita collezione di fotografie matrimoniali. Sfoglia una rivista di matrimoni in un’edicola per un po’ di ispirazione.

8. Usa due fotocamere

Avere due fotocamere, configurate con un obiettivo diverso, può essere importante. Un obiettivo grandangolare in una, un obiettivo più lungo (ad esempio un 70…200mm) nell’altra.

In questo modo potrai cogliere facilmente e rapidamente tutti i momenti: sia quelli corali in cui partecipa tanta gente, che i più piccoli dettagli.

9. Considera un secondo fotografo di matrimoni

Avere un secondo fotografo di supporto può essere una ottima strategia. Significa meno muoversi durante le cerimonie e i discorsi, consente a uno di catturare i momenti formali e all’altro di ottenere scatti più spontanei.

Chiedi eventualmente a un amico di cui ti fidi (e di cui si fidano anche gli sposi) di supportarti.

10. Sii audace, ma non invadente


La timidezza non ti farà ‘scattare’, a volte è necessaria l’audacia per catturare un momento. Tuttavia, il tempismo è tutto e pensare in anticipo per ottenere la giusta posizione per i momenti chiave è importante per non interrompere l’evento.

In una cerimonia dovrai muoverti ma prova a farlo in modo da non disturbare il momento. Se la cerimonia è in chiesa, parla prima con il celebrante per sapere dove e in che momenti puoi muoverti.

Durante gli scatti formali devi sapere cosa vuoi e chiederlo alla coppia e alla loro festa.

Occasione -21%
Style Me Pretty Weddings: Inspiration & Ideas for an Unforgettable Celebration
7 Recensioni
Style Me Pretty Weddings: Inspiration & Ideas for an Unforgettable Celebration
  • Abby Larson
  • Editore: Clarkson Potter
  • Copertina rigida: 255 pagine

11. Impara come usare la luce diffusa

La capacità di far rimbalzare la luce di un flash o di diffonderla è la chiave. In molte chiese la luce è comunque molto bassa. Se ti è permesso usare un flash (e in alcune chiese non è permesso) pensa se la riflessione del flash funzionerà (ricorda che se si riflette su una superficie colorata aggiungerà un viraggio colorato alla foto) o se potresti dover comprare un diffusore flash per ammorbidire la luce.

Se non è possibile utilizzare un flash, è necessario utilizzare un obiettivo veloce a diaframmi aperti e / o aumentare la sensibilità ISO. Potrebbe anche essere utile un obiettivo con stabilizzazione dell’immagine.

12. Scatta in RAW


Anche se il RAW richiede un pò di lavoro in post produzione (e non puoi condividere subito le immagini sui social network), in un matrimonio può essere particolarmente utile in quanto offre molta più flessibilità per manipolare le immagini.

I matrimoni possono presentare ai fotografi un’illuminazione delicata che comporta la necessità di manipolare l’esposizione e il bilanciamento del bianco dopo il fatto e il RAW aiuterà notevolmente.

13. Visualizza i tuoi scatti alla festa


Una delle grandi cose della fotografia digitale è l’immediatezza di esso come mezzo. Può essere molto divertente portare un computer alla festa, caricare gli scatti fatti in precedenza e lasciarli ruotare come una presentazione durante la serata.

Questo aggiunge un elemento divertente e puoi sempre riprendere gli sposi e gli invitati mentre si guardano!

Occasione -15%
The wedding book. Everything you need to know. Ediz. illustrata
1 Recensioni
The wedding book. Everything you need to know. Ediz. illustrata
  • Amélie Cremer, Carina von Bülow
  • Editore: TeNeues
  • Edizione n. 1 (01/25/2016)
  • Copertina rigida: 160 pagine

14. Considera i tuoi sfondi

Una delle sfide dei matrimoni è che le persone vanno ovunque. Con gli scatti formali, prevedi in anticipo l’area in cui verranno fatti alla ricerca di sfondi validi.

Idealmente vorrai aree sgombre e punti ombreggiati dalla luce solare diretta, dove è improbabile che una grande zia errante vaghi nel retro dello scatto.

15. Non scartare i tuoi “errori”


La tentazione del digitale è controllare le immagini immediatamente e cancellare quelle che non funzionano subito. Il problema con questo è che potresti semplicemente sbarazzarti di alcune delle immagini più interessanti e utilizzabili.

Tieni presente che le immagini possono essere ritagliate o modificate in seguito per darti alcuni scatti più artistici / astratti che possono aggiungere vero interesse all’album finale.

16. Cambia la tua prospettiva


Diventa un po’ creativo con i tuoi scatti. Anche se la maggior parte delle immagini nell’album finale sarà probabilmente delle pose “normali” o formali, assicurati di mescolare un po’ le cose prendendo scatti dall’alto verso il basso, in alto, a grandangolo, ecc.

17. Scatti del gruppo di nozze


Prova a fare il tentativo di fotografare tutti quelli che sono presenti allo stesso tempo, subito dopo la cerimonia. Questo potrebbe voler dire salire su una scala, usare un balcone o addirittura arrampicarsi su punto elevato (sempre in sicurezza, però).

Lo scopo di elevare il punto di scatto è che si ottiene il volto di tutti e che puoi riprendere tutte le persone in un colpo solo. La chiave è essere in grado di portare tutti nel luogo in cui si desidera, che alzino rapidamente il viso e di essere pronti a scattare la foto senza che tutti fermi troppo a lungo.

Gli sposi possono essere molto utili a convincere gli invitati a radunarsi nel posto corretto.

18. Riempi con il flash


Quando fotografi fuori dopo una cerimonia o durante gli scatti posati puoi mantenere il flash collegato per dare un po’ di luce. Soprattutto in particolare nelle condizioni di ripresa in controluce o mezzogiorno in cui può esserci molta ombra, il flash di riempimento è obbligatorio.

19. Modalità di scatto continuo

Avere la possibilità di riprendere velocemente molte immagini è molto utile in un giorno del matrimonio, quindi passa la fotocamera alla modalità di scatto continuo e usala. A volte è lo scatto che prendi un secondo dopo lo scatto formale o posato quando tutti si rilassano che cattura davvero il momento!

Occasione -25%
Fotografia di matrimoni. Come immortalare il giorno perfetto. Ediz. illustrata
31 Recensioni
Fotografia di matrimoni. Come immortalare il giorno perfetto. Ediz. illustrata
  • Michelle Turne
  • Editore: Logos
  • Copertina flessibile: 192 pagine

20. Aspettatevi l’inaspettato

“Le cose pianificate possono andare male, ma questo può essere la migliori parte del giorno”. In tutti i matrimoni qualcosa tende ad andare storto.

Non si trovano gli anelli, la pioggia inizia a cadere mentre la cerimonia finisce, lo sposo o la sposa non riescono a ricordarsi i voti …. Questi momenti possono generare un po’ panico, ma sono proprio questi momenti che possono distinguere veramente la giornata e regalare ricordi particolari agli sposi.

Tenta di catturarli e potresti ritrovarti con alcune immagini divertenti che riassumono bene la giornata.

21. Divertiti

I matrimoni celebrano la festa e dovrebbero essere divertenti. Più ti diverti come fotografo, più rilassati saranno quelli che stai fotografando. Forse il modo migliore per sciogliere la gente è sorridere.

Fotografia di matrimoni. Ecco alcuni suggerimenti utili ultima modifica: 2019-02-20T07:00:20+00:00 da Giovanni

Riguardo all'autore

Giovanni

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!