Consigli utili

Fotografare l’autunno: qualche consiglio per scattare foto meravigliose

Fotografare l'autunno

L’autunno che viene spesso considerata una stagione difficile per colpa della fine dell’estate e delle vacanze, dell’inizio dei primi freddi e delle giornate spesso grigie e piovose, è in realtà la stagione preferita dagli amanti della fotografia.

Per un fotografo l’autunno è la stagione dei colori vivaci, della luce calda e morbida, dei riflessi sull’acqua e della meditazione interiore. Per me fotografare l’autunno è un’esperienza extrasensoriale, ricca di emozioni e sensazioni particolari.

La capacità del fotografo nel fotografare l’autunno è quella di saper raccontare la trasformazione del paesaggio attorno a lui e di immortalare la natura che si sta preparando al lungo inverno.

La variabilità atmosferica della stagione può regalare luci insolite e il sole è decisamente meno potente che in estate regalando ombre decisamente meno crude e una luce molto più morbida. Inoltre in autunno non c’è il caldo estivo e nemmeno il freddo invernale, questo permetterà di avere molte più ore per stare all’aria aperta a godersi il paesaggio colorato.

Colors

Con la stagione appena iniziata vorrei quindi darvi qualche consiglio per fotografare l’autunno nel migliore dei modi, qualche consiglio per farvi fare fotografie che raccontino una storia e che possano emozionare chi le guarda. Partiamo…

1) Cosa fotografare

L’autunno, come anche la primavera, è la stagione dei colori, la stagione della trasformazione del paesaggio e della natura. Per questo motivo dovete uscire dalla città (a meno che non ci siano dei parchi interessanti) per andare a cercare i colori vivaci degli alberi che possono essere i soggetti principali ma anche usati come sfondo per sessioni di ritratto. Avvicinandovi potreste scattare delle macro a delle foglie, magari con la brina sopra, oppure delle macro a castagne o a funghi nel sottobosco.

Io, vivendo nella terra del lambrusco, adoro camminare lungo i filari delle viti ad immortalare la trasformazione delle foglie da verde a giallo per poi arrivare al rosso.

Fotografare l'autunno

Fotografare l'autunno

 

2) Pianificare l’uscita e partire attrezzati

Uscire di casa senza avere pianificato un itinerario è spesso una scelta azzardata. Al giorno d’oggi siamo abituati ad usare internet per qualsiasi cosa, cercate quindi informazioni su qualche percorso interessante vicino alla vostra città, magari in mezzo ad un bosco dove è sicuramente possibile avere molte più cose interessanti da fotografare.

Partite attrezzati, in mezzo alla natura ci si sporca, specialmente se è piovuto poco prima. Mettetevi scarpe comode ma possibilmente anche impermeabili. Mettete nello zaino anche un maglione, in mezzo al bosco c’è spesso freschino e sopratutto molto umido.

Fotografare l'autunno

3) Portate il treppiede

In autunno non c’è la luce forte dell’estate e in più sarete in mezzo alla natura, vi troverete quindi spesso in condizioni di pochissima luce e senza un treppiede non riuscirete a scattare una buona fotografia in quanto sarà completamente mossa. In queste condizioni il treppiede è fondamentale perchè vi permetterà di scattare con tempi d’esposizione molto lunghi che a mano libera sarebbero proibitivi.

Fotografare l'autunno

4) Pioggia e nebbia non sono vostre nemiche

La pioggia e la nebbia non devono spaventarvi, anzi, devono essere un incentivo ad uscire di casa per fotografare la suggestione che esse generano. In particolar modo la nebbia è in grado di creare un’atmosfera surreale, spesso misteriosa e malinconica. Io adoro le fotografie fatte di prima mattina nel bosco in autunno quando la nebbia molto bassa copre leggermente il sottobosco ma mi lascia intravedere i colori saturi e vivaci delle foglie degli alberi.

Non abbiate paura ad uscire quando piove o quando c’è molta nebbia, tornereta a casa con fotografie differenti dalle solite che si vedono ovunque…fidatevi!!! Prendete un ombrello per coprire voi e l’attrezzatura e lanciatevi alla ricerca di uno scatto emozionante.

Fotografare l'autunno

5) Timelapse? Perche no!

Con la trasformazione del paesaggio e il cambiamento continuo di luci e colori potete anche pensare ad effettuare un Timelapse. (tecnica che permette di montare un video riproducendo in sequenza un numero molto alto d’immagini). Cercate un bel panorama colorato e scattate una foto al giorno per diverso tempo, alla fine otterrete un video poetico come questo sotto dove potrete notare i cambiamenti della natura giorno dopo giorno. Non è sicuramente una tecnica semplice ma con un pochino di pratica vedrete che non avrete problemi e riuscirete ad ottenere video molto poetici!

Spero di avervi dato qualche buon suggerimento su come fotografare l’autunno, ora non vi resta che pianificare qualche buona uscita e scattare a raffica. Guardatevi attorno, l’autunno è un’esplosione di colori. Catturateli!!!

Mi raccomando di controllare sempre l’attrezzatura prima di uscire, se vi siete persi l’articolo con i miei suggerimenti su cosa verificare prima di ogni uscita, potete leggerlo qua.

Se vi è piaciuto questo articolo vi chiedo la cortesia di condividerlo. Buon autunno a tutti voi!!!

Fotografare l'autunno

Fotografare l’autunno: qualche consiglio per scattare foto meravigliose ultima modifica: 2016-09-23T00:17:51+00:00 da Stefano

Riguardo all'autore

Stefano

Sono un informatico con la passione smisurata per la fotografia, ho fondato il PHOTOBLOG nell'estate del 2016 per cercare di unire la mia passione al mio lavoro.
Ho iniziato per scherzo e ora mi ritrovo, con enorme orgoglio e umiltà, a gestire un sito in continua crescita tra i più visitati in Italia nel suo genere.
Cerco sempre notizie fresche, collaborazioni con fotografi e argomenti che possano essere utili a chiunque si avvicini al fantastico mondo della fotografia.

2 Commenti

Clicca qua per lasciare un commento

  • Qui dove abito, la Catalonia, c’é un posto che di solito i catalani visitano verso ottobre. É chiamado “la fageda d’en jordá”, un bosco intero nell interno di un antico vulcano. Li vado di solito a scattare foto, ed é vero, i colori del autunno meritano una speciale attenzione, le forme, quel strano senso di finitúdine… Grazie per i consigli 🙂

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!