Consigli utili

Mini guida su come ottenere un’esposizione corretta in fotografia.

esposizione

Tutti sappiamo che per ottenere una bella immagine è necessario che la nostra fotografia abbia una esposizione corretta.

Ma, che cosa vuol dire avere una fotografia con una corretta esposizione?

Se ci rivolgiamo ai libri tecnici e accademici potremo trovare che “una immagine correttamente esposta deve contenere una gamma di toni senza dettagli persi nelle aree di luce o ombra“.

Un’altra definizione può essere che “avere un’esposizione ‘corretta’ significa che la combinazione di impostazioni tra apertura, velocità dell’otturatore e velocità ISO ha prodotto un’immagine perfettamente esposta. Quando nulla viene bruciato (nelle alte luci) o perso (nell’ombra) in un’immagine, si è ottenuta un’esposizione corretta“.

Esposizione e istogramma a campana: è sempre corretto?

La fotografia, al suo meglio, è un’espressione creativa di come percepiamo ciò che vediamo. La nostra visione del mondo è unica. Ognuno di noi ha la capacità di interpretare e trasmettere la nostra esperienza attraverso le fotografie che catturiamo. La libertà di esporre le nostre foto in modo che alcune parti delle nostre composizioni non abbiano dettagli registrati, è una parte naturale di questa forma d’arte.

Se le nostre menti sono rigidamente inscatolate da restrizioni tecniche come quelle espresse precedentemente, la nostra espressione creativa è inibita.

Questo non vuol dire non considerare la qualità tecnica di una foto, ma solamente che la rigida osservanza dei dettami tecnici non deve limitare la creatività: se è vero che in generale una immagine non deve avere dettagli bruciati o irrecuperabili dalle ombre, è altresì vero che, in particolari condizioni, tali “difetti” possono connotare una grande fotografia, e anzi fornire quel qualcosa in più che la distingue da una foto perfettina, ma anonima.

Una immagine deve fornire emozioni ed energia, che si possono perdere nella perfezione tecnica e stilistica.

esposizione

Se guardiamo all’istogramma, una curva a perfetta forma di campana indica che la macchina fotografica ha registrato molti toni medi e poco o nulla per quanto riguarda gli estremi (sia luci chi buio).

Se La nostra ricerca è quello di ottenere un istogramma a campana, siamo sicuri che la nostra immagine sarà più piacevole? O non sarà piuttosto qualcosa di piatto, senza acuti ed emozioni?

Magari, abbandonando l’idea di avere un istogramma a campana perfettamente bilanciato, potresti ottenere una immagine molto più drammatica ed emozionante!

esposizione

Cercare di creare solo foto con un’esposizione uniforme nell’intera gamma di toni significa dover rinunciare sempre a qualcosa, è come cercare di fare piatti diversi in cucina senza cambiare mai gli ingredienti e le dosi.

Ombre e luci generano e modificano l’atmosfera di una foto, riuscire a trovare il giusto equilibrio rispetto a quello che vuoi ottenere permette di creare grandi immagini: la scelta di come far cadere la luce o le ombre in una immagine è frutto di una precisa scelta stilistica del fotografo.

Occasione -57% X-Rite ColorChecker Passport Photo

Non concentrarti solo sui dettagli tecnici.

esposizione

Di solito finirai con foto che contengono poco o nessun sentimento. Prima di portare la macchina fotografica ai tuoi occhi, devi vedere la luce. Considera le parti più luminose di una scena. Sono importanti?

Hai bisogno di mostrare i dettagli in esse contenute per comunicare ciò che vuoi con la tua foto? Allo stesso modo per le aree scure della tua foto, se ci sono molti elementi di distrazione nelle aree d’ombra, lascia che siano nascoste dall’oscurità.

Capire la luce e il tono ti aiuterà a fare esposizioni più interessanti. Sapere come la tua fotocamera valuta e registra luce e tono è altrettanto importante.

Qual è l’elemento più importante nella tua composizione?

Riconoscere il tuo tema chiave è un’importante decisione iniziale nel fare una foto.

Questo sarà ciò su cui ti focalizzi e ciò che vuoi esporre bene (di solito). Se il soggetto ha una vasta gamma tonale, ad esempio una sposa in abito bianco e uno sposo in abito nero, fai attenzione.

La tua fotocamera non sarà in grado di riprodurre i dettagli di entrambi gli abiti perché i toni sono estremamente diversi. Allo stesso modo, se parte del soggetto è in pieno sole e una parte è in ombra, dovrai scegliere attentamente la tua esposizione.

Anche il contrasto creato dalla luce e dall’ombra è estremo. Discernere il tuo soggetto principale ti aiuta a comporre ogni cosa nella cornice attorno ad esso. Esponendola bene ti aiuta a diventare il centro dell’attenzione nella tua fotografia.

Che umore e sensazioni vuoi catturare o creare?

La risposta a questa domanda potrebbe essere la più importante su cui concentrarsi, piuttosto che cercare di ottenere una gamma tonale completa nelle tue fotografie. Il tipo di luce che stai fotografando influenzerà le sensazioni nelle tue fotografie.

La luce è brillante e dura, o morbida e delicata? Devi impostare la tua esposizione in modo da poter vedere tutti i dettagli nell’ombra o scegliere di farli diventare molto scuri e contenere poco o nessun dettaglio?

Lasciando che la tua fotocamera faccia queste scelte per te, lavorando in modalità automatica, non controllando quindi la tua esposizione, le tue foto potrebbero diventare piatte e in qualche modo senza vita. Prendendo il controllo e esponendo bene il soggetto principale puoi infondere storia, dramma e immaginazione.

Quello che devi fare è: Guardare. Pensare. Scattare.

  • Guarda cosa vuoi fotografare. Guarda cosa c’è davanti a te, il soggetto, gli elementi a contorno e lo sfondo, la luce.
  • Pensa a come vuoi ritrarre il tuo soggetto. Cosa vuoi ottenere?
  • Quanto o quanto poco vuoi includere? Cosa riempirà la tua immagine?
  • Di che qualità è la luce e in che modo influenzerà la tua foto?
  • Dove ti trovi o ti posizioni?
  • Quando sarà il momento migliore per scattare la tua foto?
  • Quali impostazioni di esposizione sceglierai per soddisfare al meglio le tue intenzioni?
  • Clic. Questo dovrebbe accadere solo dopo aver pensato a queste cose.

Potrebbe sembrare molto da fare prima di scattare una fotografia, ma questo è ciò che fa la differenza tra un’istantanea e un’immagine che potresti voler incorniciare e appendere alla tua parete.

Mini guida su come ottenere un’esposizione corretta in fotografia. ultima modifica: 2019-05-31T07:00:12+00:00 da Giovanni

Riguardo all'autore

Giovanni

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!