Droni Recensioni

Il più piccolo e portatile drone DJI mai creato. Ecco il DJI Mavic Air

La notizia era nell’aria e oggi è arrivata l’ufficialità. DJI, società cinese produttrice di droni, ha presentato il suo più piccolo e portatile drone mai costruito.

Si chiama DJI Mavic Air, un drone ultra leggero e completamente ripiegabile su se stesso con caratteristiche e prestazioni molto al di sopra di tutti gli altri droni della categoria “consumer”.

Progettato per gli amanti dei viaggi e di chi ama stare all’aria aperta, il Mavic Air ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi fratelli più professionali come il Mavic PRO e il Phantom 4. Tra queste caratteristiche spicca la fotocamera in grado di registrare video in 4K per una  qualità superiore. Sono state aggiunte anche nuove modalità quali QuickShot e SmartCapture che rendono molto semplice la realizzazione di fotografie e video oltre alla tecnologia FlightAutonomy per un volo più sicuro.

Queste la parole di Roger Luo, presidente di DJI durante la conferenza di presentazione di oggi del Mavic Air:

“Quando DJI ha presentato Mavic Pro, ha reinventato tutto ciò che poteva essere un drone disponibile nel settore consumatori: potente ma portatile, accessibile ma tecnologicamente avanzato. Oggi, con la presentazione di Mavic Air, abbiamo spinto ancora più in là queste caratteristiche per creare il nostro miglior drone per il segmento consumer”.

Con un peso di soli 430 grammi, il Mavic Air è il drone DJI più leggero e portatile mai creato dalla società cinese. Quando il drone viene piegato su se stesso, lo spazio occupato è poco più grande di uno smartphone. Ogni minimo componente è stato studiato per occupare meno spazio possibile rendendo il Mavic Air estremamente compatto, perfetto per essere portato in giro senza scomodi zaini o borse.

Il gimbal a tre assi è stato dotato di ammortizzatori speciali in grado di ridurre al minimo ogni vibrazione garantendo al Mavic Air riprese e fotografie senza il problema del micromosso.

La fotocamera montata sul Mavic Air ha un sensore 1/2.3″ CMOS e una lughezza focale di 24mm con un’apertura massima di f/2.8. Le fotografie ottenute hanno una risoluzione pari a 12 megapixel. I video realizzati da questa fotocamera arrivano sino ad una qualità in 4K a 30 fps, qualità eccelse per un drone di questa categoria.

Sul Mavic Air è presente una memoria interna di 8 GB ma la novità è che il drone è stato dotato di uno slot per una scheda micro SD aggiuntiva. Oltre a ciò, sul Mavic Air troviamo anche una porta USB-C per trasferire i video e le immagini sul computer ad una velocità incredibile.

Con la modalità ActiveTrack, già presente sui droni di fascia più alta, il Mavic Air ha la possibilità di rilevare automaticamente diversi soggetti, seguendoli e mentanendoli nell’inquadratura con precisione, tipo una persona che corre o una che va in bicicletta.

E’ inoltre possibile dare dei comandi al Mavic Pro senza l’uso del telecomando. Il drone infatti, fino a una distanza massima di 6 metri, riconosce comandi semplici fatti con la mano per decollare, seguire, fotografare, registrare video o indietreggiare.

Per quanto riguarda la sicurezza in volo, il Mavic Air elabora continuamente i dati rilevati dalle 7 fotocamere di bordo e dai sensori infrarossi in modo da costruirsi una mappa tridimensionale dell’ambiente circostante. Questi sensori sono in grado di rilevare ostacoli sino ad una distanza di 20 metri e bloccare il drone prima di accidentali scontri!

Mavic Air è piccolo ed estremamente compatto ma anche per questo non ha un’autonomia di volo infinita. Il tempo di volo massimo è di soli 21 minuti! Il mavic Air può volare fino a 5000 metri sopra al livello del mare e in modo stabile con venti sino a 36 Km/h. La distanza massima di trasmissione del segnale è di 4 Km con video in tempo reale sullo schermo del telecomando.

In modalità sport, il Mavic Air arriva a volare a 68,4 Km/h, una velocità incredibile per un drone di solo 400 grammi!

Prezzo e disponibilità

Mavic Air sarà disponibile in tre differenti colorazioni: Onyx Black, Arctic White e Flame Red. Il prezzo di vendita, che include il drone, la batteria, il dispositivo di controllo remoto, la custodia per il trasporto, due paia di protezioni per le eliche e quattro paia di eliche, è di 849 Euro.

Il più piccolo e portatile drone DJI mai creato. Ecco il DJI Mavic Air ultima modifica: 2018-01-24T07:00:12+00:00 da Stefano

Riguardo all'autore

Stefano

Sono un informatico con la passione smisurata per la fotografia, ho fondato il PHOTOBLOG nell'estate del 2016 per cercare di unire la mia passione al mio lavoro.
Ho iniziato per scherzo e ora mi ritrovo, con enorme orgoglio e umiltà, a gestire un sito in continua crescita tra i più visitati in Italia nel suo genere.
Cerco sempre notizie fresche, collaborazioni con fotografi e argomenti che possano essere utili a chiunque si avvicini al fantastico mondo della fotografia.

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!