Droni News

DJI Spark, il minidrone che si guida con una mano

DJI Spark

DJI Spark è il nuovo minidrone presentato in questi giorni dalla società cinese che fa della semplicità d’uso il suo grande punto di forza. Con soli 300 grammi di peso e dalle dimensioni minimali, DJI Spark è estremamente comodo da trasportare ed entra praticamente in qualsiasi borsetta o zainetto.

La sua caratteristica principale è la possibilità di essere controllato attraverso dei semplici gesti di una mano con il sistema Palmcontrol.  Tale sistema riconosce in automatico determinati gesti fatti con la mano e li traduce in azioni come spostamenti, atterraggio sulla mano o lo scatto di una fotografia. Ovviamente DJI Spark può essere anche controllato tramite l’apposito telecomando o lo smartphone che, a mio avviso, sono decisamanete più sicuri!

DJI Spark

Questo minidrone è dotato di 4 opzioni di “volo veloce” per creare video di breve durata (solo 10 secondi) da poter immediatamente condividere sui vari social network. Le 4 modalità sono:

  • Rocket, per far volare dritto sopra di noi DJI Spark con la videocamera puntata verso il basso.
  • Dronie, per far volare DJI Spark lontano dal soggetto ma sempre con la telecamera puntata su di esso
  • Circle, per far girare DJI Spark attorno al soggetto prescelto
  • Helix, per far volare DJI Spark a spirale attorno al soggetto mentre il drone vola in avanti

DJI Spark

Il nuovo minidrone è anche dotato di controlli di volo intelligenti come il TapFly che permette d’indirizzare il drone verso un luogo desiderato o di mantenere il volo nella stessa direzione e ActiveTrack, tecnologia già vista su altri droni, che permette di seguire in modo automatico un soggetto in movimento.

La fotocamera montata sul DJI Spark monta un sensore CMOS di 1/2,3 pollici e scatta fotografie a 12 megapixel o video a 1080p stabilizzati. Essendo un drone di ridottissime dimensioni, la batteria non ha una grande durata e può tenere in volo il drone per soli 16 minuti.

DJI Spark

DJI Spark sarà disponibile in pre-ordine a partire da Giugno 2017 e il prezzo si dovrebbe aggirare attorno ai 599 euro per la versione base con 3 paia di eliche, una batteria e il cavo di ricarica oppure 799 euro per la versione premium che ha una batteria in più, una borsa a tracolla per il trasporto e un paraeliche.

Il minidrone sarà disponibile in cinque colori: Alpine White (bianco), Sky Blue (azzurro), Meadow Green (verde), Lava Red (rosso) e Sunrise Yellow (giallo).

DJI Spark

DJI Spark, il minidrone che si guida con una mano ultima modifica: 2017-05-25T13:47:39+00:00 da Stefano

Riguardo all'autore

Stefano

Sono un informatico con la passione smisurata per la fotografia, ho fondato il PHOTOBLOG nell'estate del 2016 per cercare di unire la mia passione al mio lavoro.
Ho iniziato per scherzo e ora mi ritrovo, con enorme orgoglio e umiltà, a gestire un sito in continua crescita tra i più visitati in Italia nel suo genere.
Cerco sempre notizie fresche, collaborazioni con fotografi e argomenti che possano essere utili a chiunque si avvicini al fantastico mondo della fotografia.

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!