Consigli utili

Come ottenere immagini nitide

L’obiettivo di ogni fotografo è ottenere immagine nitide.

Tutti abbiamo provato la delusione di tornare a casa e guardare le immagini sullo schermo del computer e accorgersi che le foto non sono nitide. Questo soprattutto se abbiamo dovuto fotografare in condizioni di luce abbastanza difficili.

Le ragioni di tali problematiche sono differenti, vediamo però alcune soluzioni per correggere questi errori e riuscire comunque a portare a casa una foto corretta.

#1. La velocità dell’otturatore è troppo lenta

La velocità dell’otturatore è la causa della mancanza di immagini nitide nella maggioranza dei casi. Una velocità dell’otturatore troppo lenta provoca la sfocatura dell’immagine.

Questo è un errore comune ed è facile dimenticarsi di cambiare la velocità dell’otturatore quando ci si trova sul campo. Le cose da gestire sono tante: ISO, apertura, composizione, luce … e quindi la velocità dell’otturatore.

L’esatto tempo di posa necessario dipende dalla situazione. Tuttavia, una regola (MOLTO) empirica è quella di non utilizzare mai una velocità dell’otturatore più lenta della lunghezza focale impostata.

Ciò significa che non devi utilizzare un tempo di posa più lento di 1/70 con un obiettivo da 70 mm o più lento di 1/16 di per un obiettivo da 16 mm.

Attenzione però a considerare anche il fattore di crop della fotocamera: se usi una full frame e imposti una lunghezza focale di 50mm, allora il tuo tempo di scatto non dovrà essere inferiore a 1/50, se usi invece una macchina che non ha il pieno formato devi moltiplicare la il valore della focale per il fattore di crop.

Ad esempio con una macchina APS-C Nikon, in cui il fattore di crop è di 1,5, se imposti una focale di 50mm il tuo tempo di scatto non dovrà essere inferiore a 50×1,5=75 ovvero 1/80.

Ricordati però che questa non è una scienza esatta e sebbene il suggerimento qui sopra possa fungere da linea guida per ottenere immagini nitide, dovresti comunque abituarti ad ingrandire l’anteprima dell’immagine per ricontrollare se l’immagine è nitida.

Se è necessario utilizzare una velocità dell’otturatore più bassa per ottenere un determinato aspetto o a causa delle condizioni di scarsa illuminazione, è essenziale utilizzare un treppiede. Ciò consente di aumentare il tempo di esposizione senza preoccuparsi di un’immagine sfocata.

#2. Il tuo obiettivo non è abbastanza buono

Sfortunatamente, non è sempre possibile attribuire un’immagine errata a un errore umano. A volte è colpa della macchina fotografica.

Come abbiamo detto più volte in precedenti post, se usi un’ottica economica, ma scarsa, potrai ottenere al più delle immagine scarse se paragonate ai risultati ottenibili con obiettivi più performanti.

Un obiettivo economico, per la scelta dei materiali utilizzati nelle lenti e per il numero stesso di lenti utilizzate, non è nitido come un obiettivo professionale e talvolta questo problema diventa abbastanza visibile.

Per questo motivo, è consigliabile fare delle ricerche sull’obiettivo prima di acquistarlo e assicurarsi di leggere i commenti di ciò che le persone dicono sulla qualità delle ottiche e sulla nitidezza dell’immagine.

Se devi realizzare immagini con poca luce, per utilizzare tempi di esposizione abbastanza lunghi devi cercare un obiettivo molto luminoso, ma questo richiederà sicuramente un impegno economico.

#3. La fotocamera sta vibrando

Se stai utilizzando il tempo giusto dell’otturatore, posizionato la fotocamera su un treppiede e il tuo obiettivo è sufficientemente buono, dovresti ottenere un buon risultato. Se questo non avviene, allora forse la tua fotocamera sta vibrando.

Questo potrebbe essere dovuto a vento, posizionamento non sicuro del treppiede (ad esempio su sabbia, in acqua, …) o al fatto che non stai utilizzando un pulsante di scatto remoto.

La semplice pressione del tasto di scatto potrebbe introdurre vibrazioni che risulteranno poi visibili nell’immagine finale. In una reflex, anche il semplice alzarsi dello specchio può introdurre vibrazioni.

Una buona pratica è usare la Vista dal vivo e ingrandire l’immagine al 100% per verificare la nitidezza. Tali problematiche sono poi accentuate se si sta utilizzando un obiettivo con focali molto lunghe o tempi di esposizione elevati, come ad esempio nel caso di fotografie notturne.

#4. Condizioni atmosferiche

A volte non c’è nulla da fare: anche se hai la migliore attrezzatura e hai fatto tutto nel modo migliore, non c’è modo di ottenere una immagine nitida. Può essere colpa delle condizioni atmosferiche: polveri e pulviscoli dispersi nell’aria, una elevata temperatura al suolo che rende l’aria tremolante, …, rendono impossibile ottenere immagini nitide.

Tale problema è comune con il soggetto che vuoi riprendere è lontano. Assicurati di aumentare lo zoom al massimo quando usi un teleobiettivo per vedere se stai ottenendo immagini nitide.

Come ottenere immagini nitide ultima modifica: 2019-03-23T08:00:44+00:00 da Giovanni

Riguardo all'autore

Giovanni

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!