Consigli utili

7 suggerimenti per migliorare le tue fotografie con lo smartphone

Smartphone

Anche se non hai un IPhone, continua a leggere! Questi suggerimenti ti possono essere utili anche se stai utilizzando uno smartphone di una marca differente (Huawei, Samsung, …).

La diffusione degli smartphone ci ha reso tutti un po’ fotografi. Spesso però la qualità risultante delle immagini non è così esaltante. Certo, non è possibile paragonare le prestazioni di un sensore di un telefono (sia esso IPhone, Samsung, …) con quello di una macchina fotografica.

Anche a parità di megapixel, un sensore di una fotocamera ha una dimensione dei fotosite tale da acquisire immagini molto più definite e in condizioni luminose molto peggiori di quello che potrà mai fare un sensore di uno smartphone.

La cosa è differente se parliamo bassa qualità dovuta a veri e proprio errori fotografici, che non sono giustificati dall’uso di uno smartphone.

Come in tutta l’attività fotografica, una buona impostazione è necessaria per ottenere delle buone immagini.

1. Stabilizza il tuo telefono

Smartphone

Uno dei motivi più comuni per le immagini sfocate dell’iPhone è il movimento della fotocamera. È necessario stabilizzare il telefono soprattutto se si prevede di riprendere in condizioni di scarsa illuminazione, quando la fotocamera utilizza un tempo di posa più lento.

Fortunatamente, è abbastanza semplice stabilizzare un iPhone: è necessario disporre di un treppiede. Oppure è possibile anche improvvisare, posizionando il telefono su supporto qualunque purché sia stabile e fisso.

2. Attento all’esposizione

Un’esposizione adeguata (non troppo luminosa e non troppo scura!) ti garantirà di vedere dettagli nitidi nella scena che stai riprendendo. Se l’immagine è sottoesposta o sovraesposta, puoi facilmente perdere i dettagli e la nitidezza.

L’esposizione corretta consentirà inoltre di evitare la sfocatura causata da tempi di posa più lenti. È facile cambiare l’esposizione su un iPhone: è necessario toccare per impostare la messa a fuoco sul soggetto principale, quindi scorrere verso l’alto o verso il basso per regolare l’esposizione.

3. Imposta la messa a fuoco correttamente

Dovresti sapere che i problemi di messa a fuoco possono verificarsi in qualsiasi condizione di illuminazione. Se fai sempre affidamento sull’autofocus del tuo iPhone, ti lascerà ineluttabilmente a piedi di tanto in tanto.

Per impostare manualmente la messa a fuoco, è necessario toccare lo schermo nell’app nativa della fotocamera sull’iPhone: il riquadro della messa a fuoco pulserà due volte e indicherà che la messa a fuoco è bloccata.

4. Evita la sfocatura del movimento

La sfocatura del movimento è molto probabile che si verifichi se si decide di riprendere soggetti in movimento. Se si desidera che l’intera immagine appaia nitida, è necessario riprendere soggetti fermi.

Certo, a volte è impossibile evitare di muovere i soggetti nella scena, specialmente se stai girando in città. In tal caso, è necessario utilizzare la modalità burst per aumentare le possibilità di ottenere almeno un colpo nitido.

5. Evita la granulosità

La grana degrada rapidamente la qualità delle foto e ne riduce la nitidezza. Tre fattori comuni possono introdurre granulosità: scarsa illuminazione, sovra-elaborazione e un sensore fotocamera mediocre.

Non devi preoccuparti della qualità del sensore del tuo iPhone perché i modelli più recenti hanno sensori piuttosto performanti che possono offrire una nitidezza sorprendente.

Tuttavia, un’impostazione ISO elevata provocherà un’immagine disturbata: l’iPhone e gli altri smartphone non possono battere le reflex digitali e le fotocamere mirrorless quando si tratta di funzionalità ISO.

Quando si tratta di sovra-elaborazione, è qualcosa che puoi controllare facilmente. Se vuoi preservare i dettagli e la nitidezza della tua immagine, stai lontano dai filtri aggressivi.

6. Usa le cuffie come rilascio dell’otturatore

Ecco un trucco dell’iPhone poco conosciuto che può aiutarti a scattare foto più nitide: usa i pulsanti del volume delle cuffie come un pulsante di scatto remoto.

Puoi scattare foto premendo il volume su e giù sul filo delle cuffie. Questa tecnica è fantastica per ridurre il movimento della fotocamera poiché non devi toccare il tuo iPhone per scattare una foto.

Puoi quindi posizionarlo su un treppiede o su una base fissa e quindi scattare utilizzando il comando remoto delle cuffie.

7. Post-elaborazione

Se hai testato i suggerimenti che abbiamo menzionato, ma non sei ancora soddisfatto dei risultati, puoi utilizzare varie app di modifica per rendere più nitide le tue foto in fase di post-elaborazione.

Ricorda che meno è di più: l’over-processing peggiora solo la qualità delle immagini del tuo iPhone. D’altro canto, un editing ben calibrato ti aiuterà a ottenere immagini nitide che puoi condividere sui social media.

Questo è importante soprattutto per le persone che gestiscono profili aziendali su Instagram.

Un’ultima cosa: immagini e filmati possono rapidamente occupare tutta la memoria disponibile. Potrebbe essere quindi necessario dover utilizzare una espansione di memoria esterna dove raccogliere tutte le tue fotografie, per evitare di dover cancellare qualche scatto delle vacanze.

7 suggerimenti per migliorare le tue fotografie con lo smartphone ultima modifica: 2019-05-04T08:00:23+00:00 da Giovanni

Riguardo all'autore

Giovanni

Lascia un commento a questo articolo

Clicca qua per lasciare un commento

SEGUI IL PHOTOBLOG

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Ricevi i miei articoli direttamente sulla tua casella di posta 1 SOLA volta al mese.
Tranquillo, anche io odio lo spam!